Psicologo Psicoterapeuta e
Sessuologo a Milano

Disturbi dell’eccitazione sessuale

Per la donna si parla di frigidità

La donna non percepisce nessun piacere o uno scarso piacere a seguito di stimolazione erotica, non mostra segnali di eccitamento fisiologico (lubrificazione e vasocongestione genitale).

Come si sente la donna? Prova un grande dolore “non mi sento normale” oppure prova indifferenza che cela rancore oppure vive con fierezza il fatto di non avere dei rapporti sessuali. Le cause possono essere diverse: la paura di non riuscire a raggiungere l’orgasmo per cui è come se il corpo si anestetizzasse e non ascoltasse i messaggi che gli vengono inviati, un’autosservazione critica, l’incapacità di dire al partner i propri bisogni che può nascere dall’ignoranza sessuale nel senso di non sapere cosa chiedere, cosa procura piacere oppure una mancata autonomia sessuale.

Il trattamento ha come obiettivo quello di facilitare l’abbandono della donna alle esperienze sessuali, ascoltando i messaggi che il corpo invia a partire dalle sensazioni di fastidio che la donna prova durante l’attività sessuale.

Per l’uomo si parla di disfunzione erettile

Tale disfunzione può essere causata da fattori fisici o psicologici.

L’impedimento al riflesso erettivo è dovuto al fatto che il meccanismo vascolare riflesso non riesce a pompare nei muscoli cavernosi del pene abbastanza sangue da renderlo rigido ed eretto. La capacità di eiaculare può conservarsi nonostante l’impotenza. Si può distinguere tra l’uomo che non riesce ad ottenere nemmeno un’erezione parziale con qualsiasi partner e in qualsiasi circostanza dall’uomo che trova difficoltà solo in specifiche situazioni.

Tra le possibili cause fisiche: stress, affaticamento, diabete, problemi epatici, uso e abuso di droghe, alcol.

Tra le cause psicologiche: ansia di prestazione, paura di deludere il partner, una lotta di potere all’interno della coppia, un eccessivo bisogno di soddisfare il partner, la previsione dell’impotenza a causa di un passato episodio passeggero di difficoltà erettiva, un senso di colpa indotto dalla nostra cultura verso il godimento sessuale.

Tutte queste preoccupazioni, insieme a timori anche più profondi, possono interferire con la possibilità di abbandonarsi all’esperienza sessuale.

L’abbandonarsi senza ansie è una condizione necessaria per un regolare funzionamento dei riflessi dell’erezione.

La terapia sessuale attraverso una serie di interventi cerca di ridurre l’ansia che contamina l’equilibrio sessuale. In questo modo diventa possibile abbandonarsi alla sessualità.

Dott.ssa Laura Varisco - 338.9516084 - Via Francesco Ferrucci 2 - 20145 Milano - P.I. 05742730962